Come leggere i dati di uno pneumatico? Tutte le indicazioni da conoscere

Non riesci a comprendere il significato delle lettere e dei numeri presenti sui tuoi pneumatici? Eppure si tratta di elementi che contengono informazioni essenziali: larghezza dello pneumatico, indice di carico, indice di velocità e non soltanto. Ecco come leggere i dati di uno pneumatico per trovare rapidamente il modello giusto per te.
Come leggere i dati di uno pneumatico? Tutte le indicazioni da conoscere
©Bluberries/iStock

Perché è importante saper leggere i dati di uno pneumatico?

Che sia per motivi legati alla sicurezza o per rispettare le leggi vigenti in materia di circolazione stradale, è fondamentale che tu sappia decifrare le informazioni presenti sul fianco dei tuoi pneumatici.

Inoltre, le indicazioni riportate ti assicurano di fare la scelta giusta nel momento in cui acquisti pneumatici nuovi. Tra modelli invernali, estivi o per tutte le stagioni, non è infatti sempre facile orientarsi.

I dati essenziali presenti su tutti gli pneumatici

Dimensioni dello pneumatico

La larghezza dello pneumatico è espressa in millimetri. Si trova sul fianco dello pneumatico, separata dal segno “/” dalla sua altezza. Quest’ultima è espressa in percentuale. Corrisponde al rapporto tra l’altezza del fianco e la larghezza dello pneumatico; minore è il rapporto, minore è l’altezza del fianco. Ne conseguono una migliore aderenza e un minor comfort.

Struttura e diametro dello pneumatico

La seconda sezione informativa può assumere la forma seguente: R18. La lettera “R” corrisponde alla struttura dello pneumatico, in questo caso a carcassa radiale. Si tratta della struttura più comune per i modelli contemporanei. In alternativa puoi anche trovare una “D” che indica pneumatici a struttura diagonale. Il numero che segue questa lettera mostra il diametro dello pneumatico. È espresso in pollici e corrisponde al diametro interno del cerchione.

Indice di capacità di carico e indice di velocità

L’ultimo numero rappresenta l’indice di capacità di carico dello pneumatico. Questa cifra non indica il numero massimo di chili che il tuo pneumatico può sopportare; è un indice di riferimento, corrispondente al carico massimo che uno pneumatico può sopportare (visualizza la tabella degli indici di carico).

Infine c’è l’indice (o codice) di velocità, espresso da una lettera maiuscola. La lettera corrisponde a un valore fissato in una tabella generale. Gli pneumatici più efficienti nel settore sono classificati “ZR”. Possono reggere una velocità massima di oltre 240 km/h (visualizza la tabella degli indici di velocità).

Utile da sapere: quando cambi le gomme, puoi decidere di acquistare modelli con un indice di velocità più elevato rispetto ai tuoi pneumatici originali. All’opposto è però vietato montare pneumatici con indice inferiore, per motivi di sicurezza.

La marcatura invernale

Si trova dopo l’indice di velocità. È indicata con la sigla “M + S” (per guida testata su fango e neve) o 3PMSF (pneumatico approvato dopo test in condizioni invernali estreme).

Informazioni specifiche per gli pneumatici Michelin

Sicurezza, longevità, risparmio in termini di carburante, comfort e piacere alla guida: Michelin persegue costantemente l’innovazione progettando pneumatici sempre più efficienti. Le sue tecnologie specifiche possono essere identificate come segue:

  • GREEN X: ottime prestazioni energetiche, maggiore durata di vita e migliore aderenza;
  • ZP (Zero Pressure): modalità di marcia a piatto dopo una foratura, possibile fino a 80 km a una velocità di 80 km/h;
  • SELFSEAL: lo pneumatico si autosigilla in caso di lacerazione o foratura;
  • Acoustic: riduzione del rumore generato dall’attrito dello pneumatico sul terreno.

Ora conosci il significato di tutte le marcature presenti sugli pneumatici Michelin. Puoi dunque scegliere il modello ideale per la tua auto, sia per ciò che riguarda le dimensioni sia in termini di tecnologia integrata.

Tabella degli indici di carico

Tabella degli indici di velocità